Appuntamenti

Appuntamento con l’arte a misura di bambino

Si intitola “Segni & ” il percorso didattico ideato per bambini dai 5 agli 11 anni e collegato alla mostra a Palazzo Reale di Milano su Gillo Dorfles. Ai piccoli la possibilità di andare alla scoperta dei segni, dal punto alla voluta e di visitare, con un’insegnante, la mostra di questo artista.
Ecco le date da segnarsi sul taccuino: lunedì 29 marzo, alle 15 percorso per bambini dai 9 agli 11 anni, alle 16 per bambini dai 5 agli 8 anni; si replica mercoledì 31, con gli stessi orari. Info e prenotazioni: Sezione Didattica Palazzo Reale, Piazza Duomo 12, tel. 02.860649.

Le immagini della fantasia a Monza: iniziative per tutte le età
C‘è tempo fino a domenica 28 marzo per vistare la mostra “Le immagini della fantasia” ,che quest’anno spegne la sua tredicesima candelina: all’Arengario di Monza, in piazza Roma sarà possibile ammirare, sino a domenica 28, oltre 300 tavole originali firmate da una quarantina di artisti internazionali impegnati nel campo dell’illustrazione per l’infanzia. Tema di quest’anno, “Echi di mari lontani, fiabe dall’Oceania”, con una sezione ad hoc dedicata alla bellezza e alla magia di questo continente.. Ingresso libero; orari da lunedì a venerdì 9 – 13 / 14 – 19; sabato e domenica 10 – 19 (info: tel. 039.386984; biblioteche.promozione@comune.monza.it).
Tra le numerosissime iniziative collaterali alla mostra, da non perdersi quelle di sabato 27 marzo: alle 10.30 alla Biblioteca Cederna, di via Zuccoli 16, “Storie sulla zattera”, lettura animata per bambini da 3 a 8 anni (info: tel. 0392020237); alle 15, alla Biblioteca dei ragazzi di piazza Trento e Trieste 6, “Mostra in vista, aguzza la vista!”, giochi con le immagini della mostra per piccoli da 2 a 3 anni; prenotazioni allo 039324197; nella stessa giornata, dalle 18 alle 20, alla Biblioteca S. Rocco di via Zara 9, ecco invece “PalomBari e tesori sommersi”, una caccia al tesoro per bambini e famiglie ( info 0392007882).

Annunci

Informazioni su mammaoca

raccontastorie, mamma di sei figli. What else?
Questa voce è stata pubblicata in 1. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...